Multato Bar di Milano per Slot Accese nella Notte

slot accese nella notte

Ormai, sono tanti i comuni presenti su tutto il territorio italiano che cercano di arginare il gioco d’azzardo nella propria giurisdizione facendo dei regolamenti ad hoc per operare in questo senso.
 
Ad esempio, presso il comune di Milano, dal 16 ottobre 2014, è in vigore un nuovo regolamento comunale che impone a tutte le sale slot di rispettare precisi orari e ai locali con slot machine aperti di notte come ad esempio i bar con slot di spegnerle a una certa ora prestabilita.
 
In pratica, tutte le sale slot e vlt di Milano possono stare aperte dalle 9 di mattina alle 12 e dalle 18 alle 23, mentre i bar o gli altri esercizi con slt, ovviamente, non devono chiudere, ma devono spegnere le slot machine negli orari prestabiliti dove non è consentito giocare.
 
Tutto questo viene fatto per diminuire la possibilità di giocare e spendere troppi soldi, ma soprattutto per dare una maggiore attenzione agli orari di uscita dalle scuole, ma anche per proteggere altre fasce deboli di potenziali giocatori come gli anziani.
 
Ad ogni modo, già l’altro giorno, la polizia di stato durante dei controlli di routine ha multato il titolare di un bar in via Sarp a Milano perché non ha rispettato le regole sull’orario delle slot machine previste dall’ordinanza comunale.
 
Infatti, il titolare del bar in questione ha lasciato accese le slot machine durante tutte la notte ed ora gli spetta una bella sanzione di circa 400 euro e, di certo, sarà tenuto d’occhio dalle forze dell’ordine per evitare che la cosa si ripeta.
 
Da un certo punto di vista, l’iniziativa del comune di Milano è buona sia per proteggere le fasce più deboli di potenziali giocatori, sia per portare soldi nelle casse comunali nei casi in cui vengano beccati esercenti che non rispettano le regole.