Riapre la Sala Vlt Winner di Reggio Emilia

sala vlt

Spesso capita che durante i normali controlli, le forze dell’ordine trovano delle irregolarità in sale slot machine e vlt e, per questo, attuano quanto previsto dai regolamenti. Infatti, spesso i gestori si trovano a dover pagare multe, affrontare periodi di chiusura o quant’altro.
 
Ad esempio, a Reggio Emilia, poco tempo fa è stata chiusa una sala vlt per sette giorni a causa di alcune irregolarità riscontrate durante un controllo.
 
Dopo la chiusura per 7 giorni imposta dalla polizia di Reggio Emilia per alcune irregolarità, ha poi  riaperto la sala vlt Winner in via Turri che è gestita da un cittadino cinese.
 
Lasala vlt aveva subito già un controllo l’anno passato dove era stata scoperta la mancanza della licenza per condurre l’attività che, invece, era intestata ad un altro cittadino cinese non autorizzato e, per questo, il titolare era già stato diffidato così che nel caso fosse stato ribeccato avrebbe pagato in modo più pesante.
 
Nuovi controlli, nell’ultimo periodo, alla sala vlt Winner hanno portato le forze dell’ordine a riscontrare nuove irregolarità tra cui il fatto che la sala videolottery è affidata a vari connazionali cinesi senza licenza.
 
Per questo motivo e per la diffida già ottenuta l’anno passato, il titolare è stato costretto achiudere l’attività della sala vlt di via Turri, in quel di Reggio Emilia, per 7 giorni avendo avuto la licenza sospesa. Inoltre è stato costretto ad assolvere l’obbligo di affissione di un cartello di chiusura del locale con relativa motivazione.
 
Ad ogni modo,adesso la sala vlt Winner ha riaperto e ci si augura che il cittadino titolare cinese abbia capito la lezione e abbia provveduto a regolarizzare il proprio modo di operare in modo tale da non incappare in ulteriori penali al prossimo controllo.