Sant’Ilario D’Enza: Rapinata la Sala Vlt Lotus

sala vlt lotusSpesso le sale slot machine e vlt sono prese di mira dai malviventi e subiscono rapine ed è questo il caso della sala vlt Lotus di Sant’Ilario D’Enza che ha visto entrare un rapinatore nel locale all’ora di chiusura.
 
Sono stati attimi di terrore fra la notte tra sabato e domenica, quando, un malvivente è entrato nella sala Lotus armato di coltello ed ha minacciato il titolare per farsi consegnare l’incasso.
 
Il titolare della sala vlt di Sant’Ilario D’Enza ha reagito e da li ne è nata una forte colluttazione che è terminata con la fuga del rapinatore senza soldi, ma che ha portato delle ferite al titolare della sala.
 
 
Di certo, si sarebbero potute avere conseguenze molto più gravi se il titolare della sala vlt Lotus non fosse stato così pronto, ma per fortuna è riuscito ad evitare la rapina e ad evitare di essere ferito in modo più serio.
 
Era circa l’una di notte, quando il malvivente ha fatto irruzione nella sala vlt in cui il titolare stava sbrigando le ultime azioni di routine prima della chiusura e gli ha intimato di consegnare tutto l’incasso mentre lo minacciava con un coltello.
 
Il titolare della sala videolottery Lotus, però, non ha ceduto alle minaccie ed ha reagito lottando contro il malvivente armato che è riuscito a ferirlo lievemente alle mani e al volto, ma è stato poi costretto a darsi alla fuga senza portare via nulla.
 
Infatti, il rapinatore durante la zuffa è riuscito a ferire il titolare della sala vlt e a rubargli il portafogli per poi darsi alla fuga, ma per sua sfortuna quel portafogli era completamente vuoto e dentro ci avrà trovato solo i documenti.
 
Preso il portafogli, quindi, il rapinatore si è dato alla fuga insieme ad un palo che l’attendeva fuori e pensava di aver portato via qualcosina, ma così non è stato.
 
Ovviamente, una volta che il malvivente è fuggito, l’uomo ha chiamato subito le forze dell’ordine di Sant’Ilario D’Enza ed ha raccontato loro l’accaduto dicendogli che, per fortuna, era andato tutto bene.
 
Ad ogni modo, i carabinieri hanno avviato le indagini sul territorio a carico di ignoti per rapina aggravata e stanno cercando di beccare i due per rinchiuderli in gattabuia.